チャグチャグ馬コ ~ Chagu-Chagu Umakko

チャグチャグ馬コ

Nel Tōhoku nella prefettura di Iwate questo 8 Giugno si festeggia il チャグチャグ馬コ (Chagu-Chagu Umakko). Un festival particolare, diverso da ciò a cui possiamo essere abituati. Non si festeggia una persona famosa, non si festeggiano dei, ma dei grandi lavoratori a quattro zampe: i cavalli. E’ un festival antichissimo il cui inizio risale a 200 anni fa. Iwate famoso quartiere dedito all’allevamento di cavalli  ha voluto consacrare questa giornata in onore dei cavalli che da sempre li aiutano nel faticoso compito della semina del riso. Questo sabato i più forunati che potranno andare o trovarsi nei pressi di Iwate, assisteranno ad una splendida sfilata di un centinaio di bellissimi cavalli che per un percorso di circa 15 km, dal villaggio Takizawa alla città di Marioka si lasceranno ammirare ed elogiare. Adornati da sontuosi copricapo, mantelli e tantissime stoffe colorate a coprirgli il corpo, portano legato al collo un curioso ornamento a forma di ciambella che in origine era altro che una campana posta ad allontanamento dei lupi. Ed è proprio la nostra campanella alias ciambella a dare il nome a questa festa, infatti il suono che ne deriva, lo scampanellio, in giapponese viene tradotto con l’0nomatopea チャグチャグ (Chagu-Chagu). La parola 馬コ (Umakko) invece significa com’è facile immaginare “piccolo cavallo” ovvero pony. Solitamente la parnza è prevista alle 9:30 di mattina, i cavalli partono da Santuario Sozen-jinja, dedicato alla divinità dei cavalli, presso il villaggio di Takizawa, e dopo essere passati di fronte alla stazione JR di Morioka, arrivano al Santuario di Hachiman-gu intorno alle 14:00.
Ma a parte l’interessante sfilata e il poter vedere trottare dei bellissimi cavalli per le trasde moderne della città, è bene approfittare dell’occasione per visitare il grazioso villaggio di Takizawa, che situato ai piedi di un monte, offre un’atmosfera molto tradizionale.

Come Arrivare

In autobus potrete approfittare della navetta disponibile solo il giorno della festa presso il terminal degli autobus n.16 di fronte alla stazione Morioka sulla JR Tohoku Shinkansen.

Maggiori INFO

Nome del Luogo: Onikoshi-Sozen-jinja Shrine
Data: Ogni secondo sabato di Giugno
Città: Ukai, Takizawa-mura, Iwate Prefecture

高山祭 ~ Takayama Matsuri

Takayama Matsuri

高山祭 dove 高山 (Takayama) è il nome della Città in cui si svolge e 祭 (Matsuri) significa “Festival”. E’ senza dubbio, un altro evento a cui assolutamente non dovete mancare, se vi capitasse di andare in Giapppone. E’ un Festival paricolare che si svolge solo due volte l’anno, una il 14 e 15 Aprile in primavera meglio conosciuto con il nome di 山王まつり “Sanno Matsuri” e il 9 e 10 Ottobre in autunno, con il nome di  八幡まつり “Hachiman Matsuri”. L’attrazione principale sono gli Yatai, gli splendidi carri che sfilano in tutta la città e le カラクリ人形 (Karakuri  Ningyō) letteralmente “Bambole Meccaniche” che poste sui carri, vengono mosse tramite numerosi fili,  (possono raggiungere in alcuni casi un numero di 30-36), creando diverse storie e spettacoli . Ma la parte più importante del Festival è la processione del 神輿  (Mikoshi), un Santuario mobile, spesso rappresentato come un vero e proprio palazzo in miniatura, che contiene gli spiriti delle divinità protettrici della città e che viene esposto al pubblico unicamente in questa occasione. La città di Takayama che si trova nella prefettura di Gifu, è molto famosa per i suoi amuleti さるぼぼ (Sarubobo) delle bamboline rosse dalla forma umana ma prive di volto, che vengono realizzate a mano in diversi formati e misure. Tradizionalmente, vengono aquistati e regalati come auspicio per un felice matrimonio o a chi ancora debba sposarsi. La cittàさるぼぼ è rinomata anche per i Shunkei Lacquerware, stampe o dipinti su legno e gli Hida Sashiko un tipico ricamo tradizionale, spesso utilizzato per rinforzare i punti di usura dei capi d’abbigliamento o come puro effetto decorativo. Per quanto riguarda il cibo invece, è molto famosa per i suoi noodles, da provare è lo Hoba Miso, un piatto particolare che viene cucinato mettendo una grande foglia sopra una griglia, sulla quale verranno cotti i noodles assieme ad altri ottimi ingredienti conditi con miso.

Come Arrivare

Da Tokyo con il treno, potete prendere la JR Tokaido Shinkansen Line verso Nagoya impiegando all’incirca 2 ore di viaggio poi prendre l’espresso da Nagoya a Takayama Station (espresso) che impiegherà 2 ore e 10. Da Osaka invece prendere lo Shinkansen da Shin-Osaka a Nagoya Station, ci vorrà circa 1 ora.

Sanno Matsuri

Maggiori INFO

Fonte delle Informazioni: Now Holidays

都をどり ~ Miyako Odori

都をどりIn lingua antica 都 (Miyako) “Capitale” e を どり (Wodori) “Danza”, quindi letteralmente “Danza della Capitale”. Questo particolare evento, detto anche
“Danza del Ciliegio” si svolge dall’1 al 30 di Aprile, proprio nell’antica Capitale del Giappone, Kyoto presso il Teatro delle Geisha, il Kaburenjo. A parteciparvi, sono le Geiko (le Geisha di Kyoto) e le Maiko appartententi all’antico quartiere di Gion Kobu. Ogni anno si tengono quattro esibizioni giornaliere della durata di sessanta minuti ciascuna (alle 12:30, alle 14:00, alle 15:30 e alle 16:50).
Ogni performance è divisa in otto parti ed ognuna, è stata creata per mettere in scena gli aspetti della vita giapponese e in particoare, quelli riguardanti le stesse Geiko. E se per un attimo, vi fermaste a pensare a come ad ogni danzatrice, venga richiesta la perfezione assoluta, in ogni sua esibizione, forse riuscirete ad immaginare il grande impegno ma anche la grande tensione a cui siano sottoposte. Ma sono proprio le Geiko di Gion Kobu a venire istruite nella danza e nella musica, esaltandone la grazia e bellezza.
Per questo ogni anno la Miyako Odori, è una delle più importanti esibizioni a cui poter partecipare, destando grande competizione durante l’assegnazioni dei ruoli. Il durissimo lavoro che si trova dietro questa danza tradizionale però, non risiede soltanto nell’abilità delle Artiste, ma anche nel confezionamento dei sontuosi costumi di scena (circa 60 Kimono ad esibizione) l’elaborato make-up, le tante acconciature, che esse devono portare sul palco. Le loro danze e rappresentazioni, sono accompagnate da una un’ineguagliabile orchestra, che suona tradizionali strumenti giapponesi. Per quanto riguarda il bliglieto è possibile scegliere quello più economico di Seconda Classe ¥2,000 (circa 16,00€ ) oppure quello di Prima Classe ¥4,000 (circa 33,00€). Mentre ai primi verranno riservati posti sul terzo livello di tatami, i secondi potranno godersi lo spettacolo dal primo o secondo livello. Con ¥500 (circa 4,00€) in più i possessori di Biglietto Prima Classe, potrebbero però decidere di cambiarlo con un “Biglietto Speciale” con il quale avranno diritto ad attività extra. Prima dello spettacolo potranno visitare lo splendido giardino che si trova all’interno del teatro e ammirare una mostra di bellissimi kimono indossati solitamente, dalle Geiko di Gion Kobu, che sono tra i più elaborati e costosi mai realizzati. Sarà inoltre possibile partecipare alla Cerimonia del Thè, una vera e propria arte tradizionale, che sarà eseguita da una Geiko assistita da una Maiko. Al più fortunato dei parecipanti, sarà lei stessa a servire il thè, mentre gli altri, dovranno accontentarsi delle sue altre assistenti. Oltre alla tazza di thè verde, sarà servito su un grazioso piattino dipinto a mano, che potrà essere tenuto come souvenir, un dolcetto tradizionale giapponese ripieno di marmellata di Azuki. Inutile dire che il numero di biglietti sia limitato, quindi è assolutamente consigliata la prenotazione (Tel. +81 75-541-3391)! Ma per chi non riuscisse ad organizzarsi in tempo, alcuni biglietti sia di Prima che Seconda Classe, vengono riservati per la vendita giornaliera per cui coloro che saranno i più veloci e mattineri a recarsi al teatro, potranno assistere alla Miyako Odori senza prenotazione anticipata. E’ un evento a cui bisogna partecipare almeno una volta nella vita, per poter immedesimarsi appieno nella cultura e nel misterioso mondo delle Geisha che tanto affascina noi stranieri. Musica, Danza, Bellezza in una Kyoto che ha fatto delle sue tradizioni un’arte.

Come ArrivareMap

L’indirizzo del Teatro è:  Gion Shinchi Kobu Kabukai Miyako-odori 570-2
Gionmachiminamigawa Higashiyama-ku, Kyoto 605-0074
E’ possibile raggiungere il Teatro Kaburenjo con il Taxi-Kyoto che offre la World Class Service Taxi, che sul sito ufficiale è il maggiormente raccomandato per la sua convenienza ed efficienza. Con il Treno è possibile arrivare alla Stazione di Shijo (Keihan line) o Kawaramachi (Hankyu line) dalle quali potrete raggiungere il teatro in 10-15 min. Via Autobus, dalla Stazione di Kyoto bisogna prendere il n.206 D2 e scendere alla fermata Gion. Percorsi alternativi potrebbero essere i seguenti: 12, 5, 46, 57, 100, 201202 e 203 con la medesima fermata che si trova a 10 min di cammino dal Teatro. Il Teatro Kaurenjo si trova anche a 5 min di cammino dalla fermata autobus di Higashiyama Yasui.

Maggiori INFO

Fonte delle Informazioni UnmissableJAPAN.com
Official Web Site: Miyako Odori Kyoto

 

注意 ~ Attenzione!

Il blog e la pagina facebook di "ヒデタの世界 ~ hideta no Sekai", sono protetti ai sensi della Legge n.663 del 22/04/1941 [Protezione del diritto d'autore e di altri diritti connessi al suo esercizio] così come modificata ed integrata dalla Legge n.128 del 22/05/2004. Tutti i testi e le foto originali (salvo ove specificato) contenute nel sito sono di proprietà esclusiva dell'autore. Pertanto sono severamente vietati l'uso, la riproduzione, la trasmissione e la diffusione di qualsiasi parte ed oggetto del sito, senza il consenso scritto ed esplicito dell' autore. © 2012 Hideta no Sekai all Rights Reserved. Powered by WordPress e Hyun Joong hideta

Readers ~読んでる人

Twitter